log in

A.C. Perugia Calcio
1905

 

A.C. Perugia Calcio

sito ufficiale

News giovanili

Capezzano, 16 marzo 2017 - Ore 15, 69ª edizione del Torneo di Viareggio, stadio “Cavanis”, Gruppo B, Girone 8, seconda giornata CAI-Perugia:

CAI: Iturrioz, Hernandez, Perez Gonzalez (13’ st Olima), Peinepil, Vega, Santos, Cardenas (13’ st Carrizo), Martinez (30’ st Forner), Acosta Facundo, Orosco, Contreras. A disp.: Bornatici, Viegas, Varela, Marin. All. Segura

PERUGIA: Santopadre, Gueltieri, Calzola, Achy, Polidori, Ceccuzzi, Amadio (18’ st Pellegrini), Rondoni (8’ st Buzzi), DI Nolfo, Vicaroni (30’ st Salvucci), Loffredo (1’ st Manga). A disp.: Cucchiararo, Patrignani, Garofalo, Settimi, Panaioli, Orlandi. All. Ciampelli

ARBITRO: Mezzadria di Varese (Pellegrinelli - Treve)

RETI: 11’ pt Acosta Facundo, 19’ pt Loffredo, 43’ st Calzola

NOTE: Disciplina CAI: ammonito Hernandez, espulso Orosco.

Disciplina Perugia: ammonito Santopadre, Ceccuzzi,espulso Di Nolfo.

 

Allo stadio “Cavanis” di Capezzano la sfida CAI-Perugia termina con il risultato di 1-2.

I grifoncelli scendono di nuovo in campo con l’atteggiamento giusto cercando fin dall’inizio di aggredire gli avversari.

La prima azione da gol è tra i piedi di Loffredo proprio nei secondi iniziali di gara ma l’attaccante spreca davanti al portiere. 

Subito reazione degli argentini al 2’ che ci provano con un colpo di testa del numero 9 Acosta Facundo ma il pallone è bloccato da Santopadre. 

Al minuto 11 arriva il vantaggio del CAI grazie ad un colpo di testa di Acosta Facundo sul quale l’estremo difensore biancorosso questa volta non può arrivare. 

Il Perugia tenta la reazione immediata e al 19’ sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra Vicaroni fa la sponda di petto per Loffredo che in scivolata anticipa il difensore avversario e spedisce la palla forte e tesa sul palo opposto, 1-1. 

Il Perugia insiste con Amadio che dopo una triangolazione con Vicaroni prova il siluro da fuori area ma la palla è respinta dal portiere. 

Al 32’ ancora Perugia con capitan Rondoni che calcia di sinistro da fuori area e la palla sfiora il palo.

Al 34’ Di Nolfo dalla trequarti pesca Loffredo libero sulla destra il quale arriva sul fondo crossa in mezzo per Vicaroni che si avventa sulla palla e calcia al volo da posizione ravvicinata ma il portiere si oppone ancora.

Al 36’ tegola per il Perugia: Francesco Di Nolfo, già ammonito, viene espulso per aver reagito contro un avversario.

Il primo tempo termina con il parziale di 1-1.

Nella ripresa il tecnico Ciampelli toglie Loffredo e inserisce Daniel Manga, mentre il CAI rientra con gli 11 del primo tempo.

Forti del vantaggio numerico in mezzo al campo gli argentini attaccano la porta avversaria tuttavia la copertura organizzata dei grifoncelli e le parate del numero uno biancorosso rendono vane le offensive argentine.

L’occasione più ghiotta per il CAI arriva al 30’ quando ancora Acosta Facundo solo davanti al portiere spreca buttando la palla fuori dai pali. 

Al 39’ anche il CAI in 10 con l’espulsione per doppia ammonizione di Orosco, l’uomo più in forma della formazione di Fernando Segura. 

Sullo scadere occasioni da una parte e dall’altra ma al 43’ arriva il definitivo vantaggio del Perugia: Manga in mezzo a due avversari fa la sponda di testa per Calzola che supera  l’avversario con un pallonetto e arriva sulla linea di fondo, rientra sul destro superando un altro uomo e calcia forte rasoterra battendo il portiere, 2-1 e la panchina si alza ad applaudire la bellissima giocata del terzino.

Di lì a breve l’arbitro fischia la fine dopo 3 minuti di recupero.

Ciampelli: “Grande soddisfazione e grande orgoglio per essere l’allenatore di questa squadra che oggi ha dato la dimostrazione di avere grande coraggio e attaccamento alla maglia. Una vittoria che ha il sapore dell’impresa perché abbiamo giocato più di 50 minuti in inferiorità numerica ma siamo stati bravi soprattutto a non sbandare definitivamente nei minuti finali del primo tempo.”

Prossimo turno, Fiorentina-Perugia, stadio Buozzi-Due strade, domenica 19 marzo ore 11.